Il logo del MateraGrumentum, FOTO: MATERASPORT24.IT
L'Approfondimento

La pensiamo così - MateraGrumentum, è una beffa atroce. Comune assente, chi risarcisce tifosi e club?

Sembrava tutto risolto prima dell’ultima partita. Il Match Point Matera anticipava alla mattina per permettere di far giocare il MateraGrumentum al pomeriggio, per poi giocare le proprie partite casalinghe al campo Paip. Le cose dovevano andare in questo modo, anche perché, subito dopo il nostro articolo del 22 settembre l’amministrazione comunale aveva aperto l’impianto. Problema risolto? Sì, lo pensavano tutti. Finalmente una nuova struttura dava un po’ di respiro allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno.

Ed invece no. Oggi assistiamo ad una delle pagine più clamorose della storia recente dello sport materano. Perché il MateraGrumentum è costretto a farsi 40 chilometri per giocare una partita in casa. Qualcosa di grottesco. Eppure non siamo su "Scherzi a Parte". Perché il regolamento prevede che lo stadio cittadino sia priorità della squadra che disputa la categoria superiore. Anche se questa gioca con lo stadio deserto? Sì. Parlano le norme. Dunque, una società che tanto ha investito e che tanto sta facendo per far ritrovare l’entusiasmo ad una piazza come Matera, deve emigrare in Provincia. Eppure, il problema doveva essere risolto.

Adesso, la domanda sorge spontanea: perché il sindaco Bennardi e l’assessore allo sport Sarli hanno garantito il proprio sostegno al progetto del MateraGrumentum se poi sono proprio loro gli artefici di questo disastro? Perché di questo parliamo. C’è una società che durante le partite casalinghe espone i propri sponsor, fa pagare il biglietto ai tifosi e ha un certo numero di abbonati. Questi cittadini non devono essere tutelati?

Domande alle quali sarà davvero ricevere delle risposte. Da capire come mai da parte di Palazzo di Città non ci sia stato un intervento. Troppo bello presentarsi alle conferenze stampe e annunciare il proprio sostegno se poi manca con fatti concreti. A perdere è la città. Perché il buonsenso, a volte può essere la cosa migliore.

MateraGrumentum - La nota di Petraglia: "Ci sarà tempo per dire tutto. A Bernalda gratis, noi non molliamo"
Cmb Matera - Non basta una rete e due traverse: biancoazzurri beffati dalla L84 nella partita d'esordio. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate