Ribaltone Juventus con annunco: “Allegri esonerato”

Massimiliano Allegri non sarà più l’allenatore della Juventus. Nonostante la qualificazione in Champions e la vittoria della Coppa Italia, il tecnico sarà mandato via

La stagione della Juventus non è stata esaltante. Molti osservatori pensavano che l’assenza delle coppe europee potesse permettere ai bianconeri di mantenere il passo dell’Inter e lottare per lo Scudetto fino all’ultima giornata. Non è stato così. La Juventus è matematicamente qualificata in Champions, ma non è mai stata in grado di impensierire la squadra di Simone Inzaghi, tranne che per qualche mese nel corso delle prime fasi del campionato.

Massimiliano Allegri Juventus
Massimiliano Allegri potrebbe lasciare la Juventus a fine stagione (Ansa) – materasport24.it

La qualificazione in Champions League e la vittoria della Coppa Italia non sono bastate al tecnico livornese, nonostante un contratto in scadenza nel giugno del 2025. L’esonero è in arrivo, anche per quello che è successo durante e soprattutto dopo la finale con l’Atalanta, dal “via via” a Giuntoli all’aggressione al direttore di Tuttosport Guido Vaciago.

Allegri ha anche qualificato la Juventus al prossimo Mondiale per Club, un altro obiettivo del club di Exor, ma Cristiano Giuntoli aveva scelto da tempo di cambiare tecnico, in modo da ripartire con un nuovo ciclo.

Caressa: “Il destino di Allegri è segnato”

Fabio Caressa aveva parlato del futuro di Massimiliano Allegri, spiegando quanto fossero praticamente nulle le possibilità di rivederlo alla guida della Juventus anche il prossimo anno. Nel corso di Sky Calcio Club, il giornalista romano aveva praticamente annunciato la separazione tra l’allenatore livornese ed il club bianconero: “Non c’è ancora un comunicato ufficiale, ma il destino di Allegri è segnato”.

Thiago Motta Juventus
Thiago Motta (Ansa) – materasport24.it

Secondo Fabio Caressa, la Juventus avrebbe preso questa decisione da molto tempo. Non è ancora chiaro se l’ex allenatore del Cagliari deciderà di restare fermo ai box per un anno o se rescinderà il contratto provando a trovare subito un’altra squadra, in Italia o all’estero.

Il sostituto di Massimiliano Allegri sarà Thiago Motta, autore di una stagione storica al Bologna. Il club emiliano ha ottenuto la qualificazione alla prossima edizione della Champions, competizione che i felsinei non giocavano da sessanta anni. C’è un’intesa di massima tra Motta e Giuntoli, ma la Juventus attenderà la fine del campionato di Serie A per l’annuncio ufficiale.

Impostazioni privacy