Michael Jordan spiazzato, la notizia lascia increduli: lo ha fatto davvero

Michael Jordan è stata una delle grandi leggende della pallacanestro. Negli ultimi anni in tanti hanno provato ad imitarlo.

Quando parliamo di Michael Jordan trattiamo probabilmente del più grande fenomeno sportivo, culturale e sociale che abbiamo colpito il mondo del basket nell’arco della sua storia. In America Michael cambiò letteralmente la prospettiva di vedere la pallacanestro e rivoluzionò l’interessa per la NBA, attirando milioni di tifosi e ovviamente sponsor.

Michael Jordan spiazza tutti
Michael Jordan (Instagram) – materasport.it

Anche in Europa l’interesse aumentò e Jordan anche per questo motivo – oltre ovviamente ai meri risultati sportivi – viene considerato come il GOAT di questo sport. Michael Jordan, Kobe Bryant o LeBron James sono i primi a entrare nel discorso relativo alla diatriba sul G.O.A.T (il migliore di sempre nella storia del basket), ma c’è sempre la sensazione che l’ex stella dei Chicago Bulls abbia dato qualcosa in più.

Nel corso della sua storia Jordan ha vinto diversi titoli e ha trascinato i Chicago Bulls a suon di record, una squadra che – insieme a Scottie Pippen, Dennis Rodman  e tanti altri – ha fatto la storia della pallacanestro. Nelle ultime ore una superstar NBA ha fatto un record incredibile, i tifosi sono rimasti increduli dinanzi a queste prestazioni e probabilmente nessuno si aspettava che il giocatore in questione avrebbe mai raggiunto Jordan.

Michael Jordan, Jalen Brunson raggiunge un clamoroso record

Una delle squadre rivelazione di questi Playoff NBA sono sicuramente i New York Knicks, squadra solida e molto abile in difesa mentre in attacco c’è l’immenso talento di Jalen Brunson. Questi è finora il protagonista assoluto di questi Playoff e sia lui che Edwards a Minnesota stanno scatenando grandi paragoni. Brunson è stato protagonista della quarta prestazione consecutiva ai Playoff con almeno 40 punti, record riuscito nella storia solo a Jerry West, Bernard King e soprattutto proprio a Michael Jordan. 

Michael Jordan spiazza tutti
Jordan negli anni ’80 – materasport.it

La stella di Chicago riusci’ in questo record nel 1993 e trascinò al successo i Bulls, Brunson gioca nella speranza di imitare la leggenda NBA e raggiungere un risultato che sarebbe storico. Intanto a New York c’è grandissimo entusiasmo, tutto merito appunto del Play della squadra americana.

A fine match la stella NBA ha commentato l’ennesimo record affermando: “Le piccole cose possono fare davvero molto. I 40 punti fanno piacere e tutto il resto, ma sono le piccole cose che ci aiutano a vincere le partite. Sono felice di avere questo gruppo di ragazzi, combatteremo ogni singolo giorno per raggiungere i risultati che vogliamo”, parole umili e che fanno capire l’attaccamento di Brunson alla propria squadra.

Impostazioni privacy