Altro che Thiago Motta: la Juve soffia il tecnico alla rivale

La Juventus è pronta a programmare il futuro una volta raggiunta la qualificazione in Champions League. Massimiliano Allegri è in bilico

Ad alimentare dubbi e incertezze in merito alla prossima stagione è stato Massimiliano Allegri in persona. Il tecnico della Juventus nel corso della conferenza stampa di presentazione della sfida interna contro la Salernitana ha offerto un succulento indizio sul suo futuro rivolgendosi direttamente ai giornalisti presenti: “Intanto entriamo in Champions, poi vedremo cosa succederà. Per conoscere il mio futuro dovete avere un po’ di pazienza“.

Mai fino ad ora l’allenatore livornese si era esposto in termini così netti. A questo punto diventa sempre più probabile, per non dire certo, un addio al club bianconero al termine della stagione. Del resto le indiscrezioni su un avvicendamento in panchina circolano ormai con insistenza e continuità da qualche mese.

Altro che Thiago Motta
Thiago Motta dice addio alla Juve (LaPresse) – Materasport24.it

Il nome che viene accostato quasi quotidianamente per la Juventus del prossimo anno è quello di Thiago Motta, l’artefice del miracolo Bologna, l’allenatore più ambito e richiesto in ambito italiano e internazionale.

Stando a quanto riportato dai principali organi di informazione l’ex centrocampista di Genoa, Inter e Paris Saint Germain avrebbe già stretto una sorta di preaccordo con il direttore sportivo Cristiano Giuntoli.

Niente di ancora definito a quanto pare, ma la strada sembra ormai tracciata: la Juventus affiderà all’allenatore italo-brasiliano le chiavi del nuovo progetto tecnico, quello che nel giro di un paio d’anni dovrà riportare Vlahovic e compagni ai vertici del calcio italiano e, se possibile, anche internazionale.

Juventus, Thiago Motta addio? L’annuncio dell’ex dirigenza stravolge tutto. Tifosi spiazzati

Se per qualche ragione però il piano di Giuntoli saltasse in aria, quale sarebbe la mossa della società? Un ex dirigente di primissimo piano sembra avere le idee molto chiare in proposito.

Stiamo parlando di Luciano Moggi che dalle colonne del quotidiano “Libero” nel suo consueto commento legati ai principali eventi calcistici lancia un’ipotesi molto intrigante, quella che porta a Gian Piero Gasperini.

Gasperini piace alla Juve
Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini (LaPresse) – Materasport24.it

Secondo il parere dell’ex direttore generale bianconero l’attuale tecnico dell’Atalanta, con un passato da allenatore delle giovanili juventine, sarebbe il profilo ideale per costruire e sviluppare il nuovo progetto tecnico e per riportare la Juventus ad altissimi livelli.

Sarebbe un piano B di grande qualità: in fondo Gasperini non ha molto da invidiare a un tecnico pur molto preparato come Thiago Motta.

Ad oggi però non ci sono avvisaglie di una rottura tra l’ex centrocampista italo-brasiliano e i vertici della Juventus: il dado è tratto e l’anno prossimo, salvo cataclismi, Thiago Motta prenderà il posto di Massimiliano Allegri.

Impostazioni privacy