Lutto nel mondo del calcio: era un’icona, tifosi distrutti dalla notizia

Un’icona nel mondo del calcio ci ha lasciati e ha sconvolto i tifosi: la notizia ha stretto tra le lacrime tutta la comunità

Il calcio è ancora una volta in lutto ed è costretta a salutare un suo simbolo. Non si tratta di un uomo che ha scritto la storia ad alti livelli, nei campi o dietro le quinte di Serie A, ma è riuscito comunque a dare un impulso davvero importante alla sua comunità, in cui non verrà mai dimenticato.

Grave lutto nel mondo del calcio italiano
Il mondo del calcio italiano si stringe nel lutto per la perdita dell’allenatore (Pixabay) – materasport24.it

Stiamo parlando Luciano Concer, che ha fatto talmente tanto in Trentino da essere considerato un punto di riferimento nel mondo del pallone, e non solo. Dopo le sue magiche gesta da calciatore, ha appeso gli scarpini al chiodo, ma non si è distaccato dal club che l’ha reso celebre e l’ha sempre travolto di amore e passione puramente sportivi.

Ha scelto di dedicarsi ai talenti ed è finito sulla panchina del settore giovanile del Tnt Monte Peller. Ora se n’è andato a 76 anni, lasciando un vuoto incolmabile nella società, che non poteva far altro che ricordarlo con grande affetto dopo tanti anni insieme.

Marcella Odorizzi, nel direttivo del club da più di 30 anni, ha espresso parole molto belle per lui: “È stato un allenatore formidabile e preparato: una bravissima persona in grado di trasmettere importanti valori ai giovani”.

Il cordoglio per Luciano Concer: un vuoto nel calcio trentino

Alla guida del Tnt, Concer era riuscito a conquistare anche il girone del campionato Allievi, un successo molto importante per i ragazzi dell’epoca e per la sua carriera.

Grave lutto nel mondo del calcio italiano
Luciano Concer è morto all’età di 76 anni (Facebook) – materasport24.it

Infatti, anche attraverso i canali ufficiali del club, non poteva mancare un bel messaggio per il tecnico: “Purtroppo dobbiamo salutare una bella figura del mondo del calcio, hanno iniziato, per poi specificare quanto sia stato importante per molti giovani e stringendosi a distanza alla famiglia, che ha subito il lutto negli ultimi giorni.

Le manifestazioni di vicinanza e cordoglio non sono arrivati solo dal Monte Peller, ma basta fare un giro sui social per leggere tantissimi messaggi di ringraziamento per l’allenatore, una figura storica per il Trentino. E proprio per questo nessuno potrà mai fare a meno dei suoi valori e dei suoi insegnamenti che hanno lasciato un segno indelebile e che resteranno per sempre impresse nelle generazioni a venire soprattutto in quelle zone.

Impostazioni privacy