Martin e Marquez sistemati: Rossi rompe con la Ducati

La Ducati è già al lavoro per la prossima edizione del mondiale di MotoGP. La scuderia italiana ha scelto i suoi piloti per il 2025

Non è facile trovare i giusti equilibri interni quando si dispone di campioni di altissimo livello, ma la Ducati sembra aver trovato la soluzione giusta per accontentare tutti e soprattutto garantirsi una lunga egemonia nel mondiale di MotoGP.

Il mercato piloti in vista del 2025 continua a tenere banco al netto delle tante emozioni che la competizione iridata ci ha fin qui regalato.

L’obiettivo di Borgo Panigale, oltre alla conquista del terzo titolo mondiale consecutivo, è mettere una seria ipoteca anche sul prossimo. Per riuscirci ha pensato di dotare di una moto ufficiale nel 2025 i due piloti che promettono di dominare questa e le stagioni a venire, Jorge Martin e Marc Marquez.

Martin e Marquez sistemati
Martin e Marquez felici (Web365) – Materasport24.it

Il primo in realtà alla Pramac dispone già di una Ducati ufficiale, il secondo in sella alla Desmosedici del 2023 grazie al team Gresini sta ottenendo risultati superiori alle previsioni della vigilia. Ma il management di Borgo Panigale ha già pronta la soluzione per l’anno prossimo: Martin promosso a pilota ufficiale al posto di Bastianini e il Cabroncito in Pramac al posto del più giovane avversario.

Uno scenario non solo realistico, ma decisamente concreto alla luce delle ultime indiscrezioni che circolano nell’ambiente. Nel caso in cui la duplice mossa della Ducati andasse a segno la Rossa avrebbe centrato in pieno il suo obiettivo. Facendo infuriare un certo Valentino Rossi.

Ducati, il doppio colpo spiazza Valentino Rossi: tutti i dettagli

Il Dottore a quel punto sarebbe tagliato fuori e il suo VR46 Racing Team vedrebbe concludersi la sinergia con Borgo Panigale. Tra l’altro potendo guidare una Ducati ufficiale, Marquez avrebbe parecchie chance di centrare il nono titolo mondiale della sua carriera, il settimo in MotoGP, eguagliando così proprio l’ex fuoriclasse di Tavullia.

Rossi furioso
Valentino Rossi furioso con la Ducati (LaPresse) – Materasport24.it

Insomma, due motivi di particolare insoddisfazione per Valentino Rossi che dal canto suo non può fare nulla per impedire uno scenario di questo tipo. Del resto alla Ducati pianificano quelle che Domenicali e Dall’Igna considerano le strategie più adatte per continuare a vincere.

E va inoltre sottolineato come Marc Marquez stia meritando ampiamente di poter disporre di una Ducati ufficiale il prossimo anno. I risultati ottenuti finora sono uno straordinario biglietto da visita per il fuoriclasse di Cervera che è sempre più vicino a centrare la prima vittoria dell’anno. Valentino Rossi dovrà farsene una ragione.

Impostazioni privacy