Un altro caso Tonali: quattro anni di squalifica

Scoppia un altro caso Tonali nel mondo del calcio: il giocatore rischia fino a quattro anni di squalifica, ecco cosa sta succedendo

Il caso scommesse non è affatto chiuso. Dopo lo scandalo che ci ha accompagnato nei mesi passati, a breve potrebbe scoppiarne un altro che aggiungerebbe un’altra enorme macchia sul calcio italiano.

Un nuovo caso Tonali scuote l'Italia: il giocatore rischia 4 anni di squalifica
Il calcio italiano scosso da un nuovo caso Tonali: il giocatore rischia 4 anni di squalifica – materasport24.it

La ludopatia è una patologia che sta mietendo sempre più ‘vittime’. Anche i calciatori, che dovrebbero dare il buon esempio, si stanno lasciando andare, vuoi per noia, come dichiarato in una recente intervista da Nicolò Fagioli, vuoi per altro come il voler incassare soldi ulteriori facilmente.

Lo scandalo scommesse scoppiato negli scorsi mesi e che ha portato, oltre che a quella di Fagioli, alla squalifica di Tonali, ha fatto luce sulla questione e presto potrebbe scoppiarne un altro dopo quanto accaduto in Serie B. Protagonista di questa vicenda è Nicola Bellomo, centrocampista del Bari che, durante la sfida di ritorno del play-out contro la Ternana, si è fatto espellere dalla panchina al minuto 78.

Bari, Bellomo rischia quattro anni di squalifica: l’annuncio preoccupa i tifosi

L’espulsione rimediata nel play-out contro la Ternana potrebbe costare molto caro a Nicola Bellomo. Il numero 10 del Bari è finito nel mirino della Procura della FIGC a causa del flusso anomalo di scommesse riguardo il cartellino rosso rimediato nella gara di Terni. Secondo quanto annunciato dall’avvocato Cesare Di Cintio labaricalcio.it, ora rischia fino a quattro anni di squalifica.

Bellomo rischia quattro anni di squalifica: tifosi del Bari preoccupati
Bari, stangata per Bellomo: il giocatore rischia una squalifica di quattro anni (LaPresse) – materasport24.it

L’avvocato ha fatto sapere come sia questo lo scenario che si prospetta qualora la Procura Federale confermasse, tramite le indagini, la sussistenza di una commissione di illecito sportivo. Parole che preoccupano i tifosi del Bari, che temono venga punita la loro società. Secondo lo stesso legale, però, ciò risulta essere un’ipotesi remota, anche perché il risultato della gara, né il match in sé è stato alterato.

Ma in quale caso il Bari potrebbe essere punito? Di Cintio ha fatto chiarezza: “Una responsabilità in capo al club, in via ipotetica, sussisterebbe qualora venisse accertata la responsabilità del tesserato. In quel caso la sanzione a livello sportivo andrebbe dalla penalizzazione, alla non ammissione” ha dichiarato, spiegando però come la società possa difendersi da ciò adottando “modelli di organizzazione e gestione finalizzati alla prevenzione di illeciti” che permetterebbero ai pugliesi di non subire conseguenze.

Conseguenze che, invece, potrebbero essere molto gravi per Bellomo che, qualora dovesse essere condannato a quattro anni di squalifica, dovrebbe praticamente dire addio alla propria carriera dato che ha 33 anni.

Impostazioni privacy