Affare fatto in Formula 1, la firma condanna Sainz: è finita malissimo

Un colpo di scena in Formula 1, l’affare si è concluso positivamente: arrivano brutte notizie per Carlos Sainz

Sembra ormai prendere sempre più piede il trend che porterà, tra meno di un anno, a registrare tantissimi cambiamenti in Formula 1. In tal senso, sotto la lente d’ingrandimento rimane il futuro di Carlos Sainz.

Sainz, che batosta: adesso è ufficiale
Formula 1, è ufficiale: mazzata per Sainz (Ansa) – Materasport24.it

Il pilota madrileno, a 29 anni, si ritrova virtualmente senza auto. La Ferrari ha scelto per lui, qualche mese fa, decidendo di non rinnovargli il contratto in scadenza nel dicembre 2024. Al suo posto, ad inizio anno nuovo, approderà a Maranello Lewis Hamilton che sarà chiamato a riportare immediatamente la Ferrari alla vittoria del Mondiale.

Al suo fianco Charles Leclerc, uno che in questo primo scorcio di stagione ha registrato un cambio di passo importante rispetto al passato. Insomma, la Ferrari del futuro è già davanti agli occhi di tutti: e per Sainz è tempo di guardare lontano, sperare in un futuro ancora più roseo lontano dal Cavallino Rampante.

Lo spagnolo, saputa la decisione portata avanti da Vasseur, non ha potuto fare altro che accettarla con grande dignità e rassegnazione: ma ora tutti i suoi fan – e probabilmente Sainz in prima persona – sono preoccupati. Il tempo passa e le soluzioni si assottigliano sempre di più per Carlos.

Nonostante un inizio di stagione tra i migliori di sempre, con a referto anche la meravigliosa vittoria a Melbourne in Australia davanti al compagno Leclerc, sembra complicarsi sempre di più il futuro del pilota iberico. Ed un affare che si è chiuso solo qualche ora fa rende difficilissima la scelta di Sainz per il 2025.

Sainz, ancora una mazzata: adesso è UFFICIALE

Carlos Sainz non sarà un pilota della Red Bull nel prossimo Mondiale: adesso è ufficiale. La Scuderia di Milton Keynes qualche ora fa ha comunicato l’accordo trovato con Sergio Perez, per un rinnovo chiacchierato da tempo.

Sainz, che batosta: adesso è ufficiale
Sainz, batosta ufficiale: salta la pista (Ansa) – Materasport24.it

Il pilota messicano rimarrà in Red Bull fino a 36 anni: l’intesa è stato trovato, ufficializzato dalla causa austriaca stessa, per due stagioni fino a fine 2026. Perez sarà quindi uno dei protagonisti, al fianco di Verstappen, anche nella prima stagione del grande cambiamento legato ai nuovi regolamenti sulle power unit.

Una pessima notizia per lo stesso Sainz che sperava, da tempo, di poter affiancare il pilota olandese nella prossima stagione. Horner si è detto soddisfatto, speranzoso che Checo possa tornare in forma il prima possibile dopo le recenti deludenti uscite.

E parallelamente Sainz rischia di rimanere con poche alternative in mano. Restano virtualmente vive le piste che lo porterebbero in Williams, la scuderia maggiormente interessata allo spagnolo in questo momento. Non è da escludere la Sauber, che punta a Sainz anche per il 2026 quando verrà rimpiazzata dall’Audi all’esordio assoluto in Formula 1. Insomma, la realtà dei fatti è questa. E si comincia, o meglio prosegue, con lo sfumare della possibilità di finire in Red Bull. Ora è ufficiale.

Impostazioni privacy