“Osserva un pallone”: Tacconi, spunta una foto incredibile

Spunta una foto incredibile sull’ex portiere Stefano Tacconi: “Osserva un pallone”, i fan restano a bocca aperta. Come sta l’ex Juventus?

Stefano Tacconi è rimasto nel cuore di tutti gli appassionati di calcio per quanto fatto durante la sua lunga e splendida carriera. Non solo quelli della Juventus, in quanto la sua vita calcistica è legata sì ai bianconeri ma non è l’unico club di cui ha vestito la maglia. Ad esempio tra le sue esperienze c’è anche quella all’Avellino.

Incredibile foto, Tacconi protagonista
Spunta uno scatto incredibile di Stefano Tacconi: le ultime sull’ex portiere – (ANSA) – materasport24.it

Le sue condizioni di salute sono sempre migliori dopo il grave aneurisma avuto due anni fa che l’hanno costretto a combattere tra la vita e la morte a lungo, con un coma durato diversi mesi. Per fortuna tutto è andato per il meglio e non solo ha avuto salva la vita ma è potuto tornare ad una sorta di normalità.

Per la gioia di tutti i fan che non l’hanno dimenticato e sperano di ricevere sempre più buone notizie dall’ex portiere. Negli ultimi mesi una terribile notizia è stata per lui la morte della cara mamma, testimoniata con tanto di post sui social.

Tacconi, spunta una foto incredibile: “Osserva un pallone”

Intanto proprio sui social è apparsa una foto amarcord che avrà fatto scendere una lacrimuccia nostalgica ai più datati, specialmente per chi tifa Avellino. La pagina Football Mistery su “X”, infatti, ha pubblicato una foto dell’estremo difensore ai tempi in cui giocava nel club campano.

Tacconi, spunta l'incredibile foto
“Osserva un pallone”, spunta l’incredibile foto con protagonista Stefano Tacconi – (ANSA) – materasport24.it

Era uno storico derby col Napoli, quelli che infiammavano gli anni ’80 in Campania. La didascalia è tutta un programma: “Stefano Tacconi osserva un pallone alto in Napoli-Avellino”, alle sue spalle si vedono gli spalti gremiti del vecchio “San Paolo”. Operazione nostalgia per diversi tifosi che ricordano quei iconici momenti.

Ma come sta oggi Tacconi? L’ex portiere è uscito dall’ospedale lo scorso autunno, si trova a casa e le sue condizioni migliorano progressivamente.

Infatti sta tornando ad una graduale normalità e mese dopo mese anche le sue capacità motorie, come il tornare a camminare senza l’uso del bastone o della sedie a rotelle, sono in netto miglioramento Tacconi è tornato a rilasciare diverse interviste e ha parlato anche della sua Juve che segue tutt’oggi.

Non è molto contento della situazione in casa bianconera e ha rivelato di non gradire particolarmente Allegri e il suo gioco: Mi dà noia, come un po’ tutto il calcio di oggi. Ai miei tempi era diverso. Ho la sensazione che la Juve non riesca a segnare manco giocando per tre ore”. La colpa non è solo dell’allenatore, secondo l’ex estremo difensore, ma anche dei giocatori.

Impostazioni privacy