Sinner-Djokovic, altro verdetto disarmante: “La colpa è solo sua”

Novak Djokovic è una delle grandi delusioni di questo 2024. Anche a Roma abbiamo visto grosse difficoltà da parte del campione serbo.

Tra poche settimane comincerà il Roland Garros, secondo e tanto atteso torneo del Grande Slam. Il numero uno al mondo Novak Djokovic arriverà a questo torneo con 0 tornei vinti nel 2024, una cosa più unica che rara visto la sua straordinaria carriera.

Anche agli Internazionali d’Italia Nole ha mostrato una forma piuttosto deficitaria, subendo una sconfitta clamorosa.

Djokovic distrutto nel confronto
Djokovic-Sinner, attacco senza precedenti (Lapresse) Materasport24

Nessuno se lo sarebbe aspettato e invece Djokovic ha ceduto subito, al secondo match disputato nel torneo, con un perentorio 6-2; 6-3 subito dal cileno Tabilo.

Sfida senza storia con il campione serbo apparso stanco, vuoto di stimoli e anche in conferenza il tennista è apparso incredulo dinanzi a una condizione fisica inaccettabile, più volte ripresentatasi nel corso della stagione.

E pensare che Djokovic ha perso in malo modo diverse sfide durante la stagione: quella di Tabilo è solo l’ultima ma non bisogna dimenticare quella in semifinale a Monte-Carlo contro Casper Ruud (non lo aveva mai battuto in carriera) e quella a Indian Wells contro il nostro qualificato Luca Nardi.

Tutto forse è partito dal confronto in Australia o poco prima contro Jannik Sinner, questo almeno secondo il pensiero dell’ex tennista Paolo Bertolucci.

Sinner-Djokovic, la sentenza di Bertolucci è netta

Analizzando sulla Gazzetta dello Sport i ko di Rafael Nadal e Novak Djokovic a Roma l’ex tennista azzurro ha criticato pesantemente Djokovic per il suo rendimento recente, soprattutto nella Capitale.

Bertolucci di fatti ha sentenziato: “Delle condizioni di Nadal erano tutti al corrente mentre ben diversa è la battuta d’arresto di Novak Djokovic. Contro Tabilo ho visto un giocatore arrogante, poco rispettoso del pubblico e dell’avversario, nervoso come non mai nel corso della sua carriera“.

Bertolucci ha attaccato Djokovic affermando che è solo colpa sua se è arrivato in questo momento della stagione con questa condizione davvero deficitaria: “Da quando ha messo mano al suo team, prima divorziando da Ivanisevic, e poi stravolgendolo del tutto e da quando è stato messo sotto nei precedenti da Jannik Sinner, non è più lo stesso. Djokovic non è stato più in grado di disputare un buon match“.

Djokovic umiliato, è solo colpa sua
duro attacco a Novak Djokovic (Lapresse) Materasport24

Bertolucci parla della rivalità tra Djokovic e Sinner in quanto l’azzurro lo ha battuto tre volte su quattro tra il finale della scorsa stagione e l’inizio del 2024, rifilandogli cocenti delusioni. Il ko agli Australian Open ha segnato profondamente Djokovic e da quel momento non è più tornato lo stesso.

Impostazioni privacy