Tutto finito per Sainz: c’è poco da fare

Batosta pesante per Carlos Sainz, che vede sfumare una delle piste più interessanti per il suo futuro: ecco come stanno le cose

Uno dei temi più caldi nel paddock di Formula 1 è certamente il futuro di Carlos Sainz. Come noto, il pilota spagnolo lascerà la Ferrari al termine della stagione per far spazio al sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, e ad oggi non si conosce ancora il nome della squadra per la quale gareggerà a partire dal 2025.

La squadra di Sainz per il futuro
Il pilota spagnolo correrà presto per una nuova squadra (AnsaFoto) – Materasport24

Nel corso dei mesi si sono vociferate per Sainz diverse destinazioni. Forte di un ottimo inizio di stagione, il figlio d’arte madrileno ha attirato su di sé l’attenzione di svariati team e non dovrebbe avere problemi a continuare il suo percorso nella massima categoria motoristica.

Si è parlato innanzitutto di Audi, squadra che entrerà a far parte del Circus dal 2026 e che intanto potrebbe garantirgli un sedile alla Stake Sauber. Ma si è parlato anche di Mercedes e Red Bull, due piste parecchio suggestive per il bravo alfiere iberico.

Nelle ultime ore, tuttavia, le piste che portano a Mercedes e Red Bull si sono nettamente raffreddate: il team di Brackley sta pensando di sostituire Hamilton con il giovane pilota italiano Kimi Antonelli; il team di Milton Keynes, invece, sembrerebbe indirizzato a procedere con il rinnovo di Sergio Perez o con l’ingaggio di Yuki Tsunoda, pilota che peraltro fa già parte della famiglia Red Bull. Insomma, tutto lascia presagire che le due opzioni autorevoli siano destinate a svanire definitivamente nel giro di qualche giorno.

Sainz e il futuro, sfumata la pista Mercedes? Il punto della situazione

In compenso, però, nelle ultime ore è arrivata un’indiscrezione che riferisce dell’esistenza di un quarto team interessato alle prestazioni di Carlos Sainz. Si tratta della Williams, squadra vogliosa di rilanciare il proprio progetto dopo anni di delusioni puntando su un pilota di grande caratura.

La squadra di Sainz per il futuro
Quale futuro per Sainz? Le ultime – Materasport24

Certo, il possibile approdo a Grove per Sainz sarebbe chiaramente un passo indietro rispetto alla Ferrari. E forse, rappresenterebbe anche una scelta poco lungimirante rispetto allo sposare l’ambiziosa Audi che già fa proclami iridati. Staremo a vedere quale sarà effettivamente la scelta di Sainz. Intanto, c’è poco da fare: il madrileno è stato sedotto e abbandonato, e adesso dovrà accontentarsi di una squadra che difficilmente gli consentirà di lottare per podi e vittorie già nel 2025.

Impostazioni privacy