Via da Napoli: Kvaratskhelia ha già detto sì

Dopo due stagioni a Napoli, Kvaratskhelia è pronto a salutare il club azzurro: super offerta, il georgiano ha già accettato

Il futuro del Napoli di Antonio Conte per il momento è un rebus. Tra casi di mercato scoppiati all’improvviso, come quello relativo al capitano, Giovanni Di Lorenzo, e cessioni programmate ma non semplici, vedi Victor Osimhen. Insomma di gatte da pelare per il nuovo tecnico azzurro, per Oriali, Manna e tutti i nuovi volti del club partenopeo, ce ne sono e pure tante.. Tra le tante, si è aggiunta anche quella relativa a Khvicha Kvaratskhelia.

Notizie mercato Napoli
Napoli, fulmine a ciel sereno: addio Kvara, ha detto sì – Materasport24.it

Dopo due stagioni a Napoli, il georgiano infatti avrebbe già deciso di cambiare aria. Se il battesimo con la Serie A e con il calcio che conta era stato straordinario per il numero 77 proveniente da Tbilisi, con uno scudetto stravinto al primo colpo grazie anche alle sue giocate eccezionali, il secondo anno anche per Kvara è stato complicato.

Non tanto a livello numerico: la prima stagione l’ha conclusa con 14 gol e 17 assist, la seconda con 11 gol e 9 assist, bottino tutto sommato più che buono. A livello di continuità e di incisività, però, quest’anno il georgiano ha lasciato spesso a desiderare, di fatto non riuscendo a trascinare mai la squadra verso quel salto di qualità che avrebbe forse permesso agli azzurri di arrivare quantomeno in Europa per il quindicesimo anno consecutivo.

Più che la delusione del mancato traguardo, a pesare in questo momento sulle decisioni dell’attaccante georgiano riguardanti il suo futuro potrebbero essere le questioni economiche. Il rinnovo con il Napoli tarda infatti ad arrivare, e le sirene estere si sono fatte negli ultimi giorni sempre più seducenti, complice un’offerta faraonica che sia Kvaratskhelia che il suo entourage avrebbero di fatto già accettato.

Sorprende, ma fino a un certo punto, quanto accaduto negli ultimi giorni. Subito dopo la fine del campionato, il procuratore di Kvaratskhelia, Mamuka Jugeli, ha dichiarato pubblicamente di aver ricevuto una proposta lusinghiera da parte del Paris Saint Germain. Il club francese avrebbe infatti messo proprio il georgiano in cima alla lista dei nomi che dovrebbero sostituire dalla prossima stagione il partente Mbappé.

Kvaratskhelia saluta Napoli, colpo di scena: il georgiano ha già accettato la nuova destinazione

Davanti a una proposta del genere, il georgiano e il suo agente non sarebbero ovviamente rimasti indifferenti. In questo momento lui resta infatti ancora legato al Napoli da un contratto molto lungo (giugno 2027), ma a cifre molto basse (1,5 milioni a stagione) per il mondo del calcio, ed è inevitabile che una proposta come quella parigina, dieci volte superiore a quanto attualmente guadagna a Napoli, debba essere accettata al volo.

Kvaratskhelia al PSG
Kvaratskhelia ha detto sì al PSG: annuncio clamoroso (Ansa) – Materasport24.it

Nonostante non abbia in passato manifestato la volontà di lasciare Napoli, Kvaratskhelia avrebbe dunque già detto sì alla corte del PSG. Come riferito da L’Equipe, il club francese sarebbe riuscito a strappare un accordo con il calciatore sulla base di circa 10 milioni di euro a stagione, ingaggio che difficilmente il club azzurro potrebbe proporgli, anche in caso di rinnovo con adeguamento.

In questo momento, quindi, una partenza del numero 77 è più che possibile. Anche se, va detto, di ostacoli all’addio non ne mancano, a partire dal progetto di Conte, che avrebbe inserito il suo nome nella lista degli incedibili. Senza considerare la volontà del club partenopeo, che in questo momento non sembra intenzionato a lasciar partire il georgiano se non davanti a una proposta indecente.

Le offerte, o presunte tali, finora arrivate da Parigi (si parla di proposte tra i 100 e i 110 milioni) a quanto riportato dalla stampa sia francese che napoletana non sono state ritenute congrue dal club. Solo una proposta tra i 130 e i 150 milioni potrebbe far vacillare De Laurentiis. Non resta quindi che aspettare. L’estate è lunga, il mercato non è di fatto ancora cominciato e probabilmente tutto potrà succedere nei prossimi mesi.

Impostazioni privacy