Martina - Pizzulli: "Doveva finire tre a uno, puniti giustamente nel finale. Troppa ingenuità che ci è costata cara"

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Il tecnico Massimo Pizzulli, FOTO: FONTE WEB

“Ci è mancata un po’ di lucidità nel chiuderla, abbiamo avuto tantissime occasioni e non ci siamo riusciti. Dovevamo segnare il tre a uno, a mio avviso doveva finire così. Abbiamo sprecato tanto. E nel finale siamo stati ingenui. Non dovevamo permettere al Matera di mettere quel pallone in mezzo. Giustamente siamo stati puniti, perché abbiamo sprecato tanto”, è il commento di Massimo Pizzulli, tecnico del Martina che commenta il due a due di questo pomeriggio.

“Nel secondo tempo sono partiti molto meglio loro. Noi abbiamo avuto qualche incertezza dietro, prendendo giustamente gol. Poi, però, abbiamo cambiato qualcosa. Lì abbiamo avuto tre occasioni clamorose, non siamo riusciti a chiudere la partita. dovevamo fare il terzo gol. Però, anche cambiando modulo abbiamo sofferto pochissimo. Purtroppo, siamo stati un po’ ingenui negli ultimi secondi di recupero. Non voglio commentare i sette minuti, abbiamo permesso loro di mettere in mezzo quella palla un po’ a casaccio, senza essere lucidi. Quella palla non doveva arrivare nella nostra era. Però, siamo stati puniti giustamente perché questa partita doveva finire tre a uno”, continua il tecnico dei pugliesi.

Pizzulli, però, recrimina per le tante occasioni sprecate dai suoi, soprattutto nel finale di partita: “Nel secondo tempo, quando ci siamo messi a tre in mezzo al campo abbiamo avuto il controllo della situazione. Loro non ci hanno creato pericoli. Ci è mancata la cattiveria in avanti, perché abbiamo avuto sette palle gol. Purtroppo, quando non le chiudi queste partite, capita di prendere gol all’ultimo secondo. Noi abbiamo perdonato, loro no”.