‘Terremoto’ in Formula 1: annuncio choc su Verstappen

Situazione difficile all’interno della Red Bulll, suggellata dagli ultimi eventi: quale sarà il futuro del campione del mondo?

Dall’inizio del nuovo campionato si respira un’aria pesante, il clima è teso e i tifosi della Red Bull si aspettano che prima o poi accada l’irreparabile. A dirla tutta ciò è già accaduto: Adrian Newey, geniale e rivoluzionario progettista del team di Milton Keynes, lascerà la Scuderia al termine della stagione in corso. Ma si teme che il suo addio non sia l’unico.

Terremoto in F1
Parole chiare sul futuro di Max Verstappen (LaPresse) – Materasport24.it

Gli indizi sul fatto che il progettista, di cui si parla da giorni in ottica Ferrari, avrebbe prima o poi lasciato la Scuderia con cui ha vinto ben sette titoli mondiali (quattro con Vettel e tre con Verstappen) erano evidenti agli osservatori e a una buona parte dei tifosi.

Il motivo della rottura tra l’inglese e il team è chiaramente il cosiddetto caso Horner, di cui si sta parlando molto in queste ore in riferimento soprattutto al futuro del campione del mondo in carica Max Verstappen.

Red Bull, Verstappen pronto all’addio?

Va detto che uno scenario di questo tipo va preso con le pinze, poiché stiamo pur sempre parlando di un pilota con un contratto fino al 2028 e che difficilmente potrebbe dire addio a una monoposto sempre avanti anni luce rispetto alle altre. Ma mettendo in fila i fatti dell’ultimo periodo e tenendo presente che il padre di Max, Jos, non è mai andato d’amore e d’accordo con il team principal britannico, si intuisce che un qualcosa del genere potrebbe capitare in futuro.

A tratteggiare questo scenario che fa venire i brividi ai tifosi della Red Bull, ci pensa uno che di piste e piloti se ne intende, avendo egli stesso corso per diverse Scuderie. A detta di Ralf Schumacher, insomma, il futuro di Max a Milton Keynes è tutto tranne che sicuro.

Verstappen via dalla Red Bull?
Ralf Schumacher netto sul futuro di Verstappen (LaPresse) – Materasport24.it

Ai microfoni di Sky Sports Deutschland, il fratello del mitico Michael non usa mezzi termini per descrivere il suo punto di vista sul momento vissuto da Max. “Penso che abbia diverse opzioni e non è un segreto che stia valutando diverse alternative”, ha detto Schumacher, che rimane dell’idea che il team dalla scomparsa del patron Dietrich Mateschitz abbia perso molto in termini di armonia. Nel paddock gira voce dei suoi contatti con altri team. Non è più la Red Bull di una volta”.

Sono parole da prendere in considerazione, dato che uno come l’ex Jordan ha canali privilegiati ed è in costante contatto con Jos Verstappen.

Impostazioni privacy