Dramma Sinner, il campione rischia grosso: parole da brividi

Il tennista italiano Jannik Sinner vive uno dei momenti più delicati della sua giovane ma già vincente carriera. 

Jannik Sinner ancora deve sciogliere i dubbi circa la sua presenza al Roland Garros. Il tennista azzurro è tornato ad allenarsi in questi giorni dopo tre settimane di stop e valuterà le sue condizioni in vista dell’ormai imminente secondo torneo del Grande Slam.

ansia totale Sinner
Sinner, ansia per il suo problema (Lapresse) Materasport24

Jannik aveva cominciato bene la stagione sulla terra battuta, ma un infortunio all’anca ha condizionato i suoi risultati, lo ha costretto al ritiro durante il torneo di Madrid e al forfait a Roma, torneo dove i tifosi lo attendevano per ‘poterlo finalmente abbracciare’. Purtroppo le cose non sono andate cosi e ora – in un calendario fitto di impegni – Sinner sta valutando il da farsi.

Il giornalista Sky Stefano Meloccaro ha parlato di Sinner e delle sue condizioni in un articolo riportato da Sport Virgilio dove il giornalista è stato piuttosto netto. Parole dure e che sicuramente preoccupano in parte i tifosi del giovane talento azzurro, Meloccaro ha spiegato:

“Fino a quando Sinner non è guarito non deve toccare una palla da tennis anche se sappiamo tutti che si tratta di un controsenso. Non puoi cominciare ad avere problemi all’anca a soli 23 anni, parliamo di un problema piuttosto serio”. Il giornalista ha poi proseguito nella sua tesi.

Jannik Sinner, le parole preoccupano i tifosi

Meloccaro ha poi spiegato riguardo Sinner: “Non si tratta di un indolenzimento o di uno strappo muscolare, è qualcosa che riguarda la meccanica del corpo che una volta alterata non si mette a posto facilmente. Se la prendi presto si può risolvere senza patemi altrimenti basta guardare a quello che è successo ad Andy Murray”. Per la cronaca parliamo dell’ex numero uno al mondo britannico che ha visto la sua carriera condizionata per anni da un infortunio all’anca.

preoccupazione per Sinner
ansia dopo l’infortunio di Sinner (Lapresse) Materasport24

Andy si è operato più volte, ha avuto numerosi problemi e ancora oggi scende in campo sopra a tanto dolore. E va sottolineato che Murray ha accusato i primi problemi a 30 anni  e non a 23 anni. Allo stesso tempo non poteva mancare un piccolo appunto nei confronti del numero due al mondo:

“Le sue parole nella conferenza di Roma mi hanno preoccupato e – a mio parere – credo che abbia sottovalutato in parte questo problema. Se già a Montecarlo aveva sentito qualcosa perchè ha giocato Madrid? Non credo fosse necessario e anche le sue dichiarazioni post Montecarlo mi avevano fatto pensare che c’era qualcosa, non erano parole da Sinner”, la chiosa del giornalista Sky.

Impostazioni privacy