Marquez l’ha saputo: futuro già deciso

Lo spagnolo è pronto, il 2025 potrebbe essere un anno molto positivo per lui: ecco cosa potrebbe succedere

Il Gran Premio della Catalogna ha, se possibile, messo ancora più confusione all’interno del box Ducati. In Spagna, per la terza volta consecutiva, davanti a tutti hanno concluso la gara tre Ducati, simbolo di una ritrovata solidità. All’inizio della stagione, infatti, sembrava che Aprilia e KTM avessero fatto dei passi in avanti per colmare un gap che, al termine del sesto appuntamento stagionale, sembra essere tornato a quello dell’anno scorso.

Futuro Marquez
Marc Marquez potrebbe rimanere con Gresini, lo scenario (ansafoto.it) materasport24.it

Per questo motivo a Borgo Panigale sono ben consapevoli dell’importanza della sesta che dovranno prendere nelle prossime settimane. Rinnovato il contratto di Bagnaia, resta da capire chi potrebbe sedere al suo fianco a partire dalla prossima stagione. La logica, chiaramente, è tutta dalla parte di Jorge Martin. che occupa la prima posizione del mondiale costruttori e quindi è forse il più meritevole di quella moto. Dietro di lui, però, anche Marc Marquez scalpita e, talvolta, anche lo stesso Enea Bastianini ha dimostrato di poter essere un ottimo scudiero.

C’è però anche da considerare che, nel caso specifico di Martin, non promuoverlo al team ufficiale significherebbe di fatto dirgli addio e lasciarlo alla concorrenza, cosa che ovviamente Ducati vorrebbe evitare.

Marquez, idee chiare: ma spunta un’ipotesi nuova

Il caso di Marc Marquez, invece è diverso. Lo spagnolo sembra rinato in sella alla Ducati, con la quale ha già conquistato sette podi tra Sprint e domeniche. Lui stesso ha più volte dichiarato di voler una moto ufficiale, ma è sempre sembrato più flessibile di Martin, deciso a volere il team ufficiale.

Futuro Marquez
Marquez contento insieme al team al termine della Sprint race di Portimao, in Portogallo (ansafoto.it) materasport24.it

Ecco allora che la soluzione per Marquez potrebbe essere più “facile” del previsto. Se Ducati decidesse di affidare a Martin il posto al fianco di Bagnaia, l’ipotesi sarebbe di modificare le concessioni dando la moto di ultima evoluzione al team Gresini e togliendola al team Pramac.

In questo modo Martin andrebbe, ben contento, in Ducati ufficiale, e Marquez resterebbe al team Gresini dove si trova molto bene, con una moto al pari di quella del campione del mondo in carica e del rivale spagnolo.

Attenzione alle prossime settimane, perchè la scelta dovrebbe arrivare a breve. Molti dicono anche nel prossimo weekend al Mugello. Gigi Dall’Igna ha tutto nelle sue mani, non resta che decidere il futuro della MotoGp.

Impostazioni privacy