La Mercedes dimentica Hamilton: sono tutti felici di perderlo

Lewis Hamilton è pronto a lasciare la Mercedes per andare alla Ferrari: la casa automobilistica l’ha già dimenticato, tutti felici dell’addio

L’annuncio più grande nel mondo dei motori in questi prima metà dell’anno è sicuramente stato quello della Ferrari, quando ha deciso di lasciare andare Sainz in scadenza di contratto a favore di Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo (un record al pari dell’indiscusso Schumacher) è pronto ad approdare alla Rossa anche per fare da chioccia a Charles Leclerc, il vero volto sul quale la scuderia italiana ha deciso di puntare.

Hamilton-Mercedes è addio, esplode la felicità
Lewis Hamilton andrà in Ferrari lasciando la Mercedes: il team ne è felice – (ANSA) – materasport24.it

La concorrenza con Sainz, infatti, sembrava un po’ tarpare le ali al giovane monegasco. Non è un caso il fatto che le sue prime prestazioni nel 2024 siano state sottotono proprio in concomitanza con l’esplosione dello spagnolo.

Da quando quest’ultimo è un po’ calato, anche comprensibilmente visti i tanti dubbi sul suo futuro, il classe ’97 è tornato a fare la differenza, vincendo anche l’ultimo Gran Premio, quello di casa a Monte Carlo. Hamilton darà così il suo addio alla Mercedes, dove sembrano tutti felici di questa soluzione, specialmente George Russell.

Hamilton via dalla Mercedes, Russell è felice! L’incredibile epilogo

Il britannico ha espresso la propria opinione in merito alla partenza di Hamilton. Il suo addio viene visto come un’opportunità per cambiare e crescere, ha sostenuto mediaticamente, segno comunque del fatto che tra i due non corra buon sangue, anche perché attualmente Russell non sa da chi sarà affiancato l’anno prossimo.

Hamilton via dalla Mercedes, Russell è felice!
Lewis Hamilton è pronto a lasciare la Mercedes: nel team c’è chi è felice – (ANSA) – materasport24.it

“Meglio che ci lasci adesso”, ha tagliato corto il noto pilota in una recente intervista, riferendosi alla necessità di avere una nuova scintilla che rivitalizzi il team. Russell la vive come un’opportunità per il cambiamento, almeno stando alle sue parole. “Sicuramente si tratta di un nuovo inizio per la squadra”, continua il pilota.

“Ciò può accendere la scintilla sia per noi che per Lewis stesso, che così sarà motivato a fare bene altrove” dice sempre più convinto il britannico. Questo fa capire quanto il team intero sia andato oltre Hamilton, quasi scaricandolo ed è ora pronto a riversare tutte le aspettative proprio sul classe ’98, in attesa di scoprire quale sarà il nuovo compagno di scuderia. Alcune voci davano possibile l’approdo di Sainz in una sorta di “scambio” con il sette volte campione del mondo, vedremo se accadrà davvero.

Impostazioni privacy