Berrettini travolto, attacco durissimo: “Fattori mentali”

Incredibile attacco subito da parte di Matteo Berrettini, travolto da alcune critiche durissime

La carriera di Matteo Berrettini ha preso una brutta piega negli ultimi anni, a causa dei tanti infortuni che hanno spesso costretto il tennista italiano a diversi forfait. In tempi recenti essi si sono intensificati con i suoi tifosi che stanno vivendo il suo calvario. Quando sembrava che potesse essere sulla strada del ritorno, ecco un’altra doccia fredda, frenato da un nuovo KO che l’ha costretto a ritirarsi dagli Internazionali di Roma.

Attacco a Berrettini: "Fattori mentali"
Matteo Berrettini (ANSA) – materasport24.it

Una maledizione per lui e forse per l’intero movimento italiano, considerando la situazione relativa a Jannik Sinner che al torneo non ha mai preso parte a causa dell’infortunio all’anca. Berrettini, invece, si stava allenando alla grande per farne parte, dopo che un’influenza lo aveva costretto a saltare il precedente appuntamento di Madrid.

In molti stanno iniziando a storcere il naso per queste sue condizioni fisiche, come se la colpa fosse la sua quella di non stare bene e finire tra gli infortunati.

Un attacco durissimo è arrivato dalle parole di Daniele Bracciali, ex tennista a sua volta, rilasciate a Mowmag. Nella sua intervista c’è un incredibile colpo basso a Berrettini.

Berretti travolto, attacco durissimo: “Fattori mentali”

Bracciali non le mande a dire, partendo dall’incipit di non avere nulla da dire sul classe ’96 “perché semplicemente non sta mai in campo”. Poi continua a gamba tesa: “Il motivo per il quale sta male non lo so, chiedetelo a lui. Non faccio il chiromante, ma secondo me ci sono anche fattori mentali che influiscono oltre quelli fisici”.

Berrettini travolto, che attacco!
Rude attacco a Matteo Berrettini dopo gli ultimi sviluppi – (ANSA) – materasport24.it

L’attacco continua: “Ho già detto che se si rimettesse a giocare come sa, all’80% è un vincente, cosa altro posso dire su questo personaggio?”. Sembra quasi esserci dell’astio nelle parole di Bracciali verso il tennista, forse perché da lui si aspettava di molto di più.

Chissà se Matteo Berrettini leggerà le parole dell’ex collega, vedendole come uno sprono o un attacco bello e buono. Di sicuro l’ex tennista ci è andato giù pesante in generale nell’intervista, prendendosela anche con i tifosi e con i giornalisti, rei i primi di volere rimborsi dopo la rinuncia di Sinner e i secondi di “contattarlo solo quando gli fa comodo”. Non potevano mancare le stoccate anche per Sinner. Insomma probabilmente non era dell’umore giusto. Berrettini, però, farà di tutto per tornare in campo ed essere presto nuovamente protagonista anche per smentire queste insinuazioni.

Impostazioni privacy