L'esultanza con i tifosi, FOTO: SANDRO VEGLIA
Il Tema

MateraGrumentum - Il primo segnale di una città che ha fame di calcio: inizio oltre le aspettative. La rinascita parte da qui

Una grande risposta. Il percorso doveva essere lungo, e probabilmente lo sarà. Perché la prima partita riveste sempre un fascino particolare. Poi, se di fronte c’era il Melfi in uno scontro diretto, allora è scontato che lo stadio si possa riempire. Nonostante ciò, bisogna fare un grande applauso a tutta la Matera calcistica. Quasi mille persone hanno riempito lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno dando colore e un primo messaggio al club di Petraglia: il nuovo corso del club materano comincia da un ottimo appoggio.

Nonostante lo scetticismo iniziale, per il nome e una società che anche se ha fatto una fusione con una materana, deve ancora entrare nel cuore dei materani. Il primo colpo d’occhio, è stato davvero importante. Tribuna centrale abbastanza piena con le due laterali davvero affollate. Si sono riviste facce che non si vedevano da tempo. Invece, molti hanno manifestato la propria gioia di essere ritornati allo stadio dopo quasi tre anni. Un percorso di riavvicinamento verso i colori biancoazzurri che parte nel migliore dei modi. Un primo messaggio da parte della città e della tifoseria che ha fatto davvero piacere alla società. Alla vigilia si parlava di un massimo di 500 persone, avendone sfiorate mille si può dire che è stato raggiunto un grande risultato.

Forse anche migliore di quello che i ragazzi di mister Finamore hanno ottenuto in campo. I primi applausi alle prime giocate, le esultanze ai gol e magari anche i primi mugugni a qualche passaggio sbagliato. Tutte cose che sono mancate in questi anni. Una ripartenza anche per la tifoseria biancoazzurra che vuole ritornare in Serie D, e sa che per farlo bisogna vincere questo campionato. E pensare che potevano essere molti di più rispetto ai mille registrati ieri.

Perché molti non sono riusciti ad entrare perché si sono riversati ai botteghini solamente poco prima del fischio d’inizio. Tanta è la fame di calcio e sicuramente al prossimo appuntamento si anticiperà un po’. Matera ha dato al MateraGrumentum il primo segnale di vicinanza: un connubio che deve essere rafforzato di settimana in settimana perché la rinascita deve essere sotto tutti i punti di vista.

MateraGrumentum - Promossi e bocciati: Cordisco decisivo, Falco da applausi. Giornata nera per Lacarra
MateraGrumentum - Falco: "Tre punti importanti. Il pubblico? Dopo il pareggio è stato la nostra forza in più"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate